Lettori fissi

Translate

venerdì 5 luglio 2013

Due idee per il prossimo progetto

Ciao ragazze! Sto già sognando il prossimo stitching e ho trovato due pattern che forse potrebbero fare al caso nostro, se credete.
Partendo dall'esigenza di fare solo patchwork, spendere poco per il pattern e sapendo che il quilt di stelle ha riscosso ampi consensi, ho trovato questo pattern simile, tratto da Burda patchwork n°6 (costo euro 5,90). Ogni esagono viene imbottito e finito singolarmente (metodo assemblaggio inglese), rimborsando il retro sul davanti e formando così la cornice esterna dell'esagono; l'esagono si contruisce con gli stessi rombi usati per le stelle. Dovrebbe essere la tecnica atarashii; ne aveva fatto un tutorial Milena, eccolo: http://creazioni-milena.blogspot.it/2011/09/tutorial-per-esagoni-con-tecnica.html (se poi cliccate sulla seconda parte si capisce benissimo). E' comodo perchè lo si può portare e fare ovunque: è fatto interamente a mano e si usa la macchina da cucire solo per la cornice finale esterna. Inoltre lo si può ampliare a piacimento a seconda della voglia: se si è stanche ci si ferma a un baby quilt, o si continua con uno scaldotto, una trapunta singola o matrimoniale.
La seconda idea è il Lucy Boston quilt: il top si cosrtuisce con il solito rombo, un quadrato e un rettangolo, sempre con la tecnica di cucire a mano ogni patch, come per il top di stelle (english paperpiecing):
Io lo trovo bellissimo! Voi che cosa ne pensate?
Ale, Vania, a voi nel frattempo è venuta qualche altra idea?

12 commenti:

  1. Io, come stellaia della combriccola, mi esento dall' esprimere parere in merito, aspetto le altre..

    Orsy

    RispondiElimina
  2. perché non pensare ad un progetto tutto nostro?
    che so alcune di noi disegnano un quadrato/rettangolo di misura x all'interno del quale ci può stare un po' di stitch/applique/quadrati o triangoli a scelta di chi lo progetta. da ragionarci sopra naturalmente.
    Io però siccome sono in un periodo inconcludente, mi rimetto alla volontà delle più.
    comunque cucire interamente a mano lo preferisco.
    sono una fan degli esagoni.
    buona giornata
    Simona

    RispondiElimina
  3. di stelline sono gia' ferma con un quilt.....ma visto che si possono cucire anche a macchina.....se posso dire non impazzisco, preferirei abbandonare per un po' l'ago amanuense e + sew machine.io e Vania abbiamo adocchiato un quiltino per nulla malaccio. costo 0, tranne le stoffe, ma dobbiamo lavorarci su.
    comunque ci saranno delle regoline da rispettare categoricamente e anche qui ci lavoreremo per benino.
    naturalmente ragazze continuate a cercare progettini che valuteremo assieme.per l'english paper-piecing io voto KO: Pepe non incazz...ma sono stufetta di ricamini e aghetti manuali. per quello avevo proposto qualcosa di diverso....ma questa e' solo la mia opinione, se il gruppo ci sta..... un abbraccione :)

    RispondiElimina
  4. cucire a mano non mi fa impazzire,le stelline nemmeno,gli esagoni meno che meno,questo è quello che penso io.un abbraccio lory

    RispondiElimina
  5. Ale, non ti preoccupare! Non mi incazz... per così poco! :) A me piace praticamente tutto! Curiosissima di scoprire che cosa avete in mente! :) :) :)

    RispondiElimina
  6. Sto pensando ( con EQ7) e la mia Ale, a qualcosa PURO PATCH! un quilt che potra' essere singolo o matrimoniale ....tanto patch naturalmente! Avete pazienza per il mio progetto? ...intanto vedo i vostri ...allettanti ...ma diversi da quello a cui pensavo io!
    Ultimamente sto' disertanto dil blog...il lavoro quest'anno e' particolarmente impegnativo. Ieri un virus si e' insinuato nel nostro sistema centrale....disastro all'approssimarsi delle scadenze....!!!!!!!!!
    Spero di riuscire presto a finire il progetto con Ale e a mostrarvi cosa abbiamo pensato! un bacione a tutte! continuate a proporci le vostre ideee!!!! sempre ben accette!!!
    Grazie Pepe per le tue idee!
    un abbraccione Vigni

    RispondiElimina
  7. Più passa il tempo e più mi accorgo di quanto ho da imparare in questo campo. Oltre a non sapere cosa sia EQ7 (un colorante alimentare? una vitamina?)non mi viene in mente niente, non ho nessuna idea per i prossimi progetti. Nella creatività e nella fantasia io sono uno ZERO ASSOLUTO. Forse, concentrandomi al massimo, potrei arrivare al nine patch!!!!!!!!!!! L'idea di un progetto a costo zero e di puro patch mi intriga molto, intanto mi guardo intorno e cerco di ampliare le mie conoscenze.
    Buon fine settimana a tutte
    Rita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ritty, eq7 e' un programma per pc che praticamente ha in memoria stoffe blocchi bordi e chi + ne ha + ne metta per progettare un quilt. ce l'abbiamo da 2 anni e siccome siamo 2 geni della natura non l'abbiamo ancora usato ( per' funziona) per cio' o scoppia tutto o ne salta fuori qualcosa... un anostra idea ma se una delle vostre e' + allettante via che si fa

      Elimina
  8. Ciao a tutte. Saltuariamente leggo il vostro blog e vorrei segnalarvi un progetto free molto bello su www.opengatequilts.com/bloggergirlsbom.html
    Date un'occhiata, ne vale la pena. Un saluto. Piera

    RispondiElimina
  9. ciao, sono curiosa di vedere il progetto di ale e vigni. Nel frattempo provo a farmi venire qualche idea. Buona serata ragazze.
    Laura

    RispondiElimina
  10. Ahaha grazie per la citazione Pepe! I miei esagoni sono ancora tutti nella scatola... immagino che non li finirò mai... ma amen! ;) Non ho decisamente la tua costanza!

    Sono curiosa di vedere cosa farete... Buon lavoro!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cmq nella foto non credo sia la tecnica atarashi... è parecchio diverso l'effetto... ma non avendo visto il progetto non saprei!

      Elimina